Post

RECENSIONE:OBSCURE LIBRO I "EVA"

Immagine
BUONGIORNO MIEI CARI E AFFEZIONATI LETTORI ...
OGGI VOGLIO PRESENTARVI UNA LETTURA DAVVERO PARTICOLARE, UNO SCRITTO ALQUANTO PROFONDO...
LASCIATEVI TRASCINARE ANCHE VOI NELLE PROFONDITA' PIU' RECONDITE DEL VOSTRO ANIMO...
E' PROPRIO DA LI' CHE  I VOSTRI INCUBI PIU' OSCURI PRENDERANNO IL SOPRAVVENTO....


LA VICENDA SI APRE CON UN UOMO PARTICOLARMENTE TORMENTATO DALLA PROPRIA DURA ESISTENZA ... NON CONOSCIAMO IL SUO NOME CHE PER L'APPUNTO NON VIENE MAI SVELATO PER L'INTERO VISSUTO DESCRITTO. 
IMPROVVISAMENTE PER UNA STRANA E MAGICA IRONIA DEL DESTINO, QUALCUNO ENTRERA' DI SOPPIATTO NELLA SUA VITA ...
EVA,LA SUA BAMBINA, CONCEPITA DURANTE L'AVVENTURA DI UNA NOTTE...
LA SUA PRESENZA ILLUMINERA' INCONSAPEVOLMENTE LA PROPRIA VITA DONANDOGLI UNA NUOVA RAGIONE PER CUI VIVERE...
MA ANCHE I MOMENTI PIU' FELICI POSSONO CONDURRE A DEI RISVOLTI PARECCHIO DOLOROSI...
UN GIORNO COME UN ALTRO, LA SUA ADORATA EVA SPARISCE PER SEMPRE , SENZA LASCIARE NESSUNA TRACCIA...

RECENSIONE:"L' ATTIMO PRIMA"

Immagine
Buongiorno adorato popolo lettore, oggi vorrei parlarvi di un meraviglioso scritto dai toni profondi e inconsciamente reconditi. Il titolo dell'opera in questione è: "L' ATTIMO PRIMA", dell' autore e giornalista culturale siciliano Francesco Musolino. Egli collabora con diverse testate nazionali,cartacee e online. Ha creato il progetto di lettura no profit @Stoleggendo su Twitter e insegna scrittura creativa. Questo è il suo romanzo d'esordio. 

Cosa succede quando la vita che hai sempre sognato svanisce l'attimo prima di diventare realtà? Lorenzo è cresciuto a Messina, sotto il tavolo di legno del ristorante dei genitori. Desiderava una carriera da chef ma, all'improvviso, tutto è cambiato. Impantanato, sospeso e ancora immaturo, Lorenzo inizia a lavorare in un'agenzia di viaggi. Nel frattempo, mentre la neve scende sull'Etna, lui si rifugia in un cibo insipido e immagina le vite degli altri. Toccherà a sua sorella Elena stanarlo e praticare un…

RECENSIONE: "UNA VITA NON BASTA. L' ETA' DELLA CONSAPEVOLEZZA"!

Immagine
BUONASERA AMATO POPOLO LETTORE...
OGGI VOGLIO ESPORVI LA RECENSIONE DI UNA LETTURA DAVVERO BEN STRUTTURATA E DIVERSA DAI CLASSICI CANONI...
IL TITOLO IN QUESTIONE E': "UNA VITA NON BASTA. L' ETA' DELLA CONSAPEVOLEZZA", DELL' AUTORE  CLAUDIO GATTINI.

Claudio Gattini vive e lavora a Ferrara.  Per molti anni responsabile di impianti chimici e termici, esperto di normative in tema di sicurezza e comportamentali,attualmente svolge attività imprenditoriali nell'azienda di famiglia. Scrittore per passione, questo è il suo romanzo d'esordio.

Il protagonista principale della vicenda è Francesco,classe 1891, al tramonto della sua esistenza rammenta la sua vita, rievocando i ricordi durante la lettura degli appunti su un diario dalle pagine ingiallite scritto tra i primi del Novecento e il secondo dopoguerra. Attraverso il racconto intenso dello svolgersi della sua vita e di quella dei suoi cari, si rivivono le vicende storiche cui le loro esistenze si intrecciano. …

RACCONTO: "L' ISPETTORE" (JOE OBERHAUSEN-VALDEZ)

Immagine
BUONGIORNO MIEI AFFEZIONATISSIMI LETTORI INCALLITI...
IN QUESTA FREDDA GIORNATA AUTUNNALE, VI RIPORTO UN NUOVO, PARTICOLARISSIMO RACCONTO DELL' ORIGINALE AUTORE MIO CONTERRANEO JOE OBERHAUSEN-VALDEZ...
IL TITOLO IN QUESTIONE È: "L' ISPETTORE".

Quel maledetto porto d’armi mi era scaduto già da qualche mese, e ancora non avevo alcuna notizia sulla sua sorte. Forse l’addetto all’iter, alla firma, era lento, se n’era dimenticato, era malato. Che minchia ne potevo sapere di come funzionasse quel mondo. Decisi di andare in questura a verificare. L’edificio era vecchio e storico, il portone enorme spalancato, custodito solo da un agente che gentilmente mi disse di andare al terzo piano, salendo per la scala a destra dell’androne. La settima stanza era quella che mi serviva, e là avrei trovato l’ispettore che mi avrebbe delucidato in toto (cominciavo già a parlare un linguaggio burocratico e da caserma). La scala era ripida, ma io non ero ancora attempato; i miei quarantanove anni…

RACCONTO: "LA VENDEMMIA" (JOE OBERHAUSEN-VALDEZ)

Immagine
BUONGIORNO POPOLO LETTORE,OGGI VOGLIO DELIZIARVI CON UN NUOVO RACCONTO DAI TONI MALINCONICI E ROBUSTI, DAL TITOLO "LA VENDEMMIA", DEL GRANDE AUTORE MIO CONTERRANEO JOE OBERHAUSEN-VALDEZ.



Era di una dolcezza e soprattutto di una malinconia che attrae, misteriosa e così sensuale da apparire irraggiungibile, sempre lontana e avvolta da un velo che quasi la distaccava da ogni tatto possibile, da sguardi più duraturi e inconcepibili, deliziosi e onirici che fantasticavo eppur desideravo, ardentemente, disperando, e prolungando quell’ansietà e quella gioia che dentro mi straziavano. Una secolare sete di cercarla, di studiarla, di entrare in lei, che fosse fata, pura carne o un demone selvaggio superbo, ossia un’entità tragica avvolgente e incandescente. Ella spandeva un desiderio intenso e tormentoso che non si affievoliva, da anni, da anni non mitigava, e giammai scompariva. Venne il tempo della vendemmia, stagione in cui sapevo avrebbe lavorato ai suoi poderi e alle viti, per produr…

SEGNALAZIONE: "COME BOLLE DI SAPONE"

Immagine
Buonasera miei affezionatissimi lettori,oggi voglio segnalarvi in anteprima uno splendido romanzo che uscirà ufficialmente giorno 11 novembre. Il titolo in questione è: "COME BOLLE DI SAPONE", della giovane autrice Samanta Giambarresi, già scrittrice del meraviglioso "L' ULTIMA LUCCIOLA".

Samanta ha collaborato con la rivista letteraria “Lunario Nuovo” con cui ha pubblicato il racconto “Zanzare” nel 2008; ha inoltre pubblicato il racconto “Le sei colonne”, nel 2012. Nel 2008 esce il suo primo romanzo “Intimo nerocon merletti e Frati”, nel 2012 pubblica “L’una e l’altra” e ha curato il volume “I love radio” di Giovanni Nicastro.

“La mia vita privata, le mie sensazioni, la gente che incontro per strada, anche le paure e i sogni sono fonte d’ispirazione per i miei personaggi – afferma Samanta Giarresi – tra l’altro, per poter scrivere io ho bisogno di due cose fondamentali: liquidi (freddi o caldi in base alla stagione) e musica di sottofondo per ispirarmi.”



SINOSSI
F…

RECENSIONE: "IL DIARIO SEGRETO DI MADAME B"

Immagine
Buongiorno popolo lettore...
Oggi voglio deliziarvi parlandovi di un romanzo dai toni retrò e sorprendenti. Il titolo del romanzo in questione è: "IL DIARIO SEGRETO DI MADAME B", della brillante docente di lingua francese EMANUELA ESPOSITO AMATO.

Emanuela è nata a Napoli dove attualmente vive. Per lunghi periodi,durante e dopo gli studi universitari,ha vissuto e lavorato a Parigi. Laureata in Lingue e Letterature Straniere Moderne. Ha frequentato corsi di scrittura creativa con Scuola Omero e Scuola Holden e scrive regolarmente. 
Ha pubblicato dei racconti sulle riviste "Inchiostro" e "Il Segnalibro" (2002). Con il racconto "LUI DORME" ha vinto il primo premio del concorso letterario "Da donna io racconto".

La vicenda si svolge dinamicamente tra presente e passato.
Le due vivaci protagoniste vengono catapultate indissolubilmente in una realtà costantemente intrecciata.
Da un lato troviamo Joséphine, giovane antiquaria con una passione sfrena…